Gli oggetti più bizzarri confiscati agli italiani in aeroporto

controllo_bagagli

Jetcost, motore di ricerca, ha rilevato che gli italiani di ritorno dall’estero amano portare sabbia o manette, poi confiscati in aeroporto. Ma non mancano altri oggetti strani, tra cui alcuni mattoni e addirittura un fagiano.

Il motore di ricerca di voli e alberghi Jetcost ha realizzato un sondaggio per scoprire quali sono gli oggetti maggiormente confiscati in aeroporto agli italiani di ritorno da una vacanza o un viaggio all’estero. Ai primi posti le manette e la sabbia della spiaggia.

Un passeggero ha addirittura ammesso che gli è stato sequestrato un mattone che aveva prelevato dall’hotel in cui aveva alloggiato. L’indagine ha anche rivelato che il 13% degli italiani “snobba” i classici souvenir, come cartoline, calamite e magliette, e preferisce correre il rischio di finire nei guai alla dogana portando con sè oggetti insoliti.

Un portavoce di Jetcost ha dichiarato: “A volte non siamo in grado di capire che cosa passa per la mente di alcune persone quando fanno le valigie per tornare a casa dopo una bella vacanza, alcune pensano che sia possibile o addirittura normale portare con se’ animali morti, mattoni e persino fuochi d’artificio. Cosa ne è stato delle magliette con il nome della città? Sono forse passate di moda? Il sondaggio chiude comunque con un giusto consiglio: controllate ciò che si può e ciò che è vietato trasportare su un aereo, e, in caso di dubbio, è sempre meglio chiedere a qualcuno o fare una rapida ricerca su Internet in modo da non incappare in spiacevoli sorprese”.

Tra i souvenir più gettonati, ci sono decorazioni (25%), cartoline (18%) e abbigliamento a tema con il nome della destinazione (14%). A tutti gli intervistati è stato poi chiesto se gli avessero mai confiscato qualche oggetto alla dogana e il 13% ha detto di sì.

A quelli che hanno raccontato di essere incorsi in questa sfortunata esperienza con gli addetti alla sicurezza in aeroporto, è stato poi chiesto di che tipo di oggetti si trattava, ed ecco la lista dei 5 più strani e sequestrati più di frequente: manette, sabbia, animali vivi (lucertole, ragni) e addirittura animali morti come nel caso di un fagiano.

--

I nostri consigli di viaggio