Vacanze low cost, 5 consigli per risparmiare

viaggio_low_cost2

I nostri consigli per organizzare le vostre vacanze low cost, dal momento della prenotazione fino al soggiorno e alla scelta dell’alloggio.
E in caso di problemi con la compagnia aerea vi aiutiamo gratuitamente ad ottenere il rimborso per volo in ritardo o cancellato.

Viaggiare piace a tutti. Molti però pensano di non poterselo permettere o che magari il viaggio sia qualcosa “per ricchi”.

La realtà però non è questa. Con i dovuti accorgimenti, è possibile organizzare vacanze low cost e viaggiare anche con un budget medio-basso. Volete sapere come fare? Ecco i nostri cinque consigli.

1 Pianificare il viaggio in anticipo
Giocare d’anticipo è fondamentale se si vuole organizzare una vacanza low cost. Iniziando le ricerche tre o quattro mesi prima, avrete tutto il tempo di cercare le offerte più convenienti.
Prima di tutto confrontate online i prezzi dei voli, cercate sul web le offerte delle compagnie aeree low cost. Se avete la fortuna di avere un lavoro flessibile, evitate i periodi di alta stagione, i giorni festivi e i ponti, in cui volare costa di più.
Studiate il vostro itinerario, comprate online i biglietti per le attrazioni che volete vedere e per i trasporti. Spesso si trovano delle buone offerte per chi prenota in anticipo oppure dei pass che includono diversi servizi utili.

2 Provare lo street food

Il “cibo da strada” è spesso uno dei modi più autentici e saporiti per assaggiare le specialità locali. Ed è inoltre un ottimo alleato delle vacanze low cost.

3 Fare couchsurfing
Il couchsurfing è un’alternativa sempre più diffusa, soprattutto tra i giovani che amano viaggiare ma non dispongono di grandi finanze.
Si tratta praticamente di prendere in prestito (gratuitamente) un divano, un letto, una camera da letto (a seconda delle necessità) a casa di altre persone che fanno parte di questo network.
Ci si iscrive online e il servizio è gratuito. Oltre a fornire un alloggio gratis, è anche un ottimo modo per fare amicizia e conoscere un luogo attraverso la gente che vi abita.

4 Partecipare ai free walking tour
Diverse città offrono dei “free walking tour”, cioè dei tour gratuiti a piedi. Accompagnati da una guida, si parte in gruppo alla scoperta della città e delle sue principali attrazioni.
Le partenze sono solitamente dalle zone più centrali del luogo. Il servizio è gratuito ma la mancia alle guide è sempre ben accetta.

5 Usare lo scambio casa
Un ottimo modo per risparmiare sull’alloggio è quello di utilizzare lo scambio casa. Ci sono diversi siti internet a cui iscriversi per poterlo fare. Tra questi Homelink e Scambiocasa.
Il meccanismo è semplice. Si mette sul sito la propria casa e ci si accorda per scambiarla con chi vive nella città dove vorremmo passare le nostre vacanze. Ci si confronta in questo modo direttamente tra proprietari di casa per far sì che lo scambio possa avvenire.
L’unico costo è quello di iscrizione al portale che funge da intermediario.

Infine, ricordate sempre che in caso di volo in ritardo di almeno tre ore o in caso di volo cancellato senza giustificato motivo (salvo circostanze del tutto eccezionali che esulano dalla diretta imputabilità alla compagnia aerea), la compagnia è tenuta a corrispondere al passeggero una compensazione pecuniaria il cui importo può variare da un minimo di 250,00 € fino ad un massimo 600,00 € a seconda della tratta che il volo avrebbe dovuto percorrere.

--

I nostri consigli di viaggio