Volo per Santorini non parte. Pilota Vueling assediato

vueling

Ha dell’incredibile ciò che è successo all’aereoporto di Firenze per il volo Vueling VY 6364 che avrebbe dovuto volare da Firenze all’isola greca di Santorini giovedì pomeriggio, 4 agosto, e che invece è atterrato dopo 24 ore. Una vera e propria odissea per 150 passeggeri.

Venerdi 5 agosto, sulla pista dell’aeroporto di Peretola, c’è voluto l’intervento di quattro equipaggi della polizia per tentare di calmare i viaggiatori inferociti che stavano tempestando di pugni la porta della cabina del pilota del volo Vueling, partito poi solo alle 13,05.

«Il volo era previsto alle 17,20 del 4 agosto da Firenze Peretola – racconta un testimone – ma ci hanno detto che ci sarebbe stata un’ora di ritardo. Avvicinandosi l’ora della partenza ci hanno detto che l’aereo sarebbe invece atterrato a Pisa e che ci avrebbero portato in bus all’aeroporto Galileo Galilei. Eravamo già molto scocciati, ma siamo saliti sul bus convinti che alla fine tutto si sarebbe risolto».

In realtà è iniziata una vera e propria odissea per i 150 passeggeri della Vueling. Arrivati all’altezza di Empoli sulla superstrada Firenze-Pisa-Livorno è giunto il contrordine: bisognava rientrare a Firenze perchè, versione della compagnia iberica, l’equipaggio atterrato a Pisa aveva superato il limite di orario giornaliero e non poteva partire.

I passeggeri sono stati accompagnati in albergo a Sesto Fiorentino, con la promessa che sarebbero ripartiti il giorno seguente, da Firenze, alle 9,45. Ma anche questa promessa, incredibilmente, non è stata mantenuta.

«Prima abbiamo fatto di nuovo il check-in – prosegue un altro testimone – Ci hanno fatto imbarcare, ma poi l’aereo è stato parcheggiato e il volo annullato a causa del meteo».

In più, poco dopo, i viaggiatori sono stati informati che il volo successivo era in overbooking. In dieci hanno rinunciato al viaggio facendosi rimborsare. Gli altri sono rimasti fiduciosi in aeroporto dove sono stati offerti loro acqua e patatine. Altri, sono andati verso la cabina di pilotaggio e hanno iniziato a tempestare la porta di pugni. Poco dopo sono arrivate in pista quattro macchine della polizia e i passeggeri sono stati invitati a scendere. È iniziata una lunga trattativa, perché il personale di terra ha informato i viaggiatori che qualcuno avrebbe dovuto rinunciare al volo.

Il volo è ripartito ma è atterrato a Thira, Santorini soltanto 24h dopo la prevista partenza.

Redazione

Lo staff de il Mio Volo Cancellato è pronto ad aiutare i passeggeri ad ottenere risarcimento e assistenza in maniera assolutamente gratuita.
Compila il modulo.

Compagnia Aerea:
Data del volo (*):
Numero volo (*):
Aeroporto di partenza:
Aeroporto di destinazione:
Disagio riscontrato:

Come sei venuto a conoscenza de ilmiovolocancellato.it ?

INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI:

Preso atto dell'informativa suindicata, in particolare dei diritti a me risonosciuti dall'art. 7 del D. lgs 196/2003:

 Acconsento al trattamento dei dati personali.

Ti ricordiamo che, ai sensi del D.Lgs 196/03, le informazioni raccolte verranno trattate elettronicamente per le sole finalità de ilmiovolocancellato.it. E' possibile, in qualsiasi momento, chiedere di modificare, consultare e opporsi al trattamento dei dati personali inviando una mail ai nostri recapiti.

--