Caos Voli Ryanair: Ritardi sulla Tratta Palermo Roma

partenza voli Ryanair

I passeggeri dei voli Ryanair hanno vissuto una giornata di disagi e frustrazioni ieri, 14 giugno, a causa di significativi ritardi sui voli dalla Sicilia alla Capitale. I voli coinvolti sono stati il FR 3497 e il FR 3496, entrambi sulla tratta Palermo Roma, che hanno riportato ritardi di diverse ore, causando caos e disagi a centinaia di viaggiatori.

 

Dettagli dei Ritardi dei voli Ryanair

Il volo Ryanair FR 3497, programmato per partire da Palermo in direzione Roma, ha subìto un ritardo di ben 7 ore. I passeggeri, inizialmente previsti in partenza per le 6:05, hanno dovuto attendere fino alle 13:21 prima di poter decollare.

Il volo FR 3496, invece, previsto per decollare alle 7:55, ha lasciato Palermo solo dopo le 11:00, accumulando un ritardo di oltre 3 ore. Questi ritardi hanno provocato numerose lamentele da parte dei passeggeri, molti dei quali hanno perso coincidenze e appuntamenti importanti a Roma.

Ryanair non ha fornito una spiegazione ufficiale per i ritardi. Tuttavia, secondo le informazioni raccolte dagli esperti in risarcimenti aerei di ilMioVoloCancellato, suggeriscono che i problemi potrebbero essere legati a complicazioni operative o a difficoltĂ  tecniche.

I passeggeri hanno espresso la loro frustrazione sui social media, condividendo foto e video dell’attesa in aeroporto e criticando la gestione delle comunicazioni da parte della compagnia. Molti hanno lamentato la mancanza di informazioni tempestive e di assistenza adeguata durante l’attesa prolungata.

Tanti viaggiatori si sono giĂ  rivolti a ilMioVoloCancellato per formalizzare il reclamo nei confronti della compagnia e ottenere il risarcimento di 250 euro previsto dal Regolamento UE261.

Se sei stato coinvolto nei ritardi Ryanair dei voli FR 3497 e FR 3496 di Ryanair sulla tratta Palermo Roma compila subito il modulo di reclamo e ottieni fino a 250 euro di risarcimento grazie al supporto degli specialisti de ilMioVoloCancellato, il miglior sito per rimborso voli.