Bagaglio smarrito? Come chiedere il rimborso

Come chiedere rimborso per bagaglio smarrito

Come ridurre i disagi in caso di bagaglio in ritardo o smarrito, quali i diritti del viaggiatore e come fare per ottenere un risarcimento: Scopriamolo insieme.

 

Quando il bagaglio viene smarrito

Il bagaglio che non arriva o che viene smarrito è sicuramente una delle situazioni più odiate dai viaggiatori di tutto il mondo e di tutte le compagnie

Ritrovarsi davanti al nastro del ritiro bagagli e rendersi conto che la propria valigia non è sul trasportatore è una pessima sensazione, in particolare quando si viaggia con vettori low cost o nei voli internazionali.

Non importa se si è appena arrivati in una nuova destinazione o si è atterrati a casa: l’idea di ritrovarsi senza i propri effetti personali è decisamente destabilizzante!

In questo articolo vi spiegheremo cosa fare in caso di bagaglio smarrito o in ritardo, per essere certi di avere la situazione sotto controllo, e soprattutto per far valere i propri diritti.

 

Rivolgersi all’ufficio Lost&Found

Una volta appurato che il vostro bagaglio non è sul nastro, rivolgetevi immediatamente all’ufficio Lost&Found o Ufficio Bagagli Smarriti.

L’ufficio si trova solitamente nell’area di ritiro bagagli, ed è possibile accedervi con la vostra carta di imbarco e la ricevuta del bagaglio da stiva.

La ricevuta è quel talloncino adesivo che viene applicato sul vostro documento di identità o sulla carta di imbarco nel momento in cui fate il check-in.

A tal riguardo è fondamentale ricordare di conservare sempre i talloncini dei bagagli fino a quando non uscite dall’aeroporto. I talloncini infatti servono sia a voi per tener traccia del codice di spedizione del bagaglio, sia per dimostrare, nel caso di eventuali controlli delle forze dell’ordine, che il bagaglio che avete ritirato è proprio il vostro.

Qualora si presenti il caso in cui il bagaglio non risulta arrivato, le possibilità sono principalmente due: nella migliore delle ipotesi, il bagaglio è per questioni tecniche in ritardo e verrà imbarcato sul prossimo volo (in giornata o nelle prossime 24 ore), oppure nell’ipotesi peggiore, non verrà immediatamente riscontrata la sua posizione e andrà avviata la pratica di smarrimento.

 

Bagaglio in ritardo

Se il vostro bagaglio è semplicemente in ritardo siete fortunati, in questo caso di solito ne tornerete in possesso entro 24 o al massimo 48 ore, i più fortunati addirittura in giornata!

Il bagaglio infatti sarà imbarcato sul primo volo disponibile.

Per la riconsegna, vi verrà chiesto se desiderate ritirare il bagaglio in aeroporto o preferite riceverlo gratuitamente a mezzo corriere presso l’indirizzo più comodo per voi.

 

Bagaglio smarrito

Nel caso in cui il bagaglio risulti effettivamente smarrito bisogna avviare la denuncia. Vi verrà richiesto di compilare un modulo PIR (acronimo della sigla inglese Property Irregularity Report), in cui bisognerà fornire quante più informazioni possibili riguardo il proprio bagaglio (colore, dimensioni, forma, marchio e altri dettagli indicativi della valigia interessata), oltre ai contatti del passeggero, come indirizzo in loco e numero di telefono.

Se possibile, è consigliabile fornire la descrizione dettagliata del valore di ognuno degli oggetti presenti all’interno della valigia: vi servirà qualora il bagaglio in questione dovesse essere dichiarato ufficialmente smarrito.

A partire dal momento della denuncia, le pratiche vengono ufficialmente avviate.

Alcuni aeroporti utilizzano World Tracer, un servizio di ricerca mondiale dei bagagli che consente di ottenere informazioni sulla precisa localizzazione del bagaglio. Informatevi a questo riguardo e, se possibile, così da poter tracciare il vostro bagaglio sotto controllo attraverso questo servizio online.

 

Far fronte all’emergenza

Secondo quanto stabilito dalla Convenzione di Montreal, le compagnie aeree hanno l’obbligo di offrire immediatamente ai propri passeggeri un kit con beni di prima necessità, quali articoli da toilette (spazzolino da denti, crema da barba, deodorante, dentifricio, ecc.), pigiama e un cambio di vestiti, oppure fornire dei buoni acquisto per provvedere in maniera autonoma.

Per questo è necessario rivolgersi direttamente alla compagnia aerea cosi da ricevere informazioni in merito a quali delle due possibilità vi sarà offerta ed eventualmente il margine di spesa.

Ricordate in questo caso di conservare tutte le ricevute di pagamento: vi serviranno per poter richiedere il risarcimento delle spese sostenute alla compagnia aerea.

 

Risarcimento per bagaglio smarrito

Sebbene la speranza sia l’ultima a morire, un bagaglio può essere considerato ufficialmente smarrito se non viene restituito entro 21 giorni dalla data della denuncia!

Secondo quanto stabilito dalla Convenzione di Montreal è possibile ottenere un risarcimento fino a circa €1200 per distruzione, perdita, danni o ritardo dei bagagli.

Oltre che per i bagagli regolarmente registrati al check-in, il rimborso è applicabile anche nel caso in cui sia stato smarrito un bagaglio a mano, messo in stiva dalla compagnia aerea per questioni di politiche interne, come capita spesso con compagnie low cost.

 

Come ottenere il risarcimento

Allo scadere dei 21 giorni dalla data della denuncia in aeroporto, ogni passeggero ha il diritto di richiedere un risarcimento. Sarà quindi necessario presentare una lettera di reclamo presso la compagnia aerea interessata indicando in maniera chiara l’oggetto della propria richiesta – in questo caso si tratta di risarcimento per bagaglio smarrito – e allegare i seguenti documenti:

  • La copia del documento PIR compilato al momento della denuncia
  • Una lista dettagliata sul valore dei beni contenuti all’interno della valigia (se possibile allegare ricevute di pagamento)
  • La copia del biglietto aereo
  • La copia dello scontrino (talloncino adesivo) del bagaglio in questione

 

Risarcimento bagaglio smarrito con ilMioVoloCancellato

Nel caso in cui la vostra richiesta di risarcimento non dovesse andare a buon fine, o se avete difficoltà nel compilare la domanda, i nostri esperti sapranno offrirvi gratuitamente tutta l’assistenza legale di cui necessitate per ricevere il giusto rimborso del bagaglio.