Corte UE: rimborsare anche le commissioni sui biglietti in caso di volo cancellato

vueling rimborso

La Corte di Giustizia europea ha stabilito che in caso di volo cancellato vanno rimborsate anche le commissioni trattenute da agenzie e intermediari terzi nella vendita dei biglietti aerei. Una buona notizia per i passeggeri.

 

Volo Cancellato: Rimborso delle commissioni sui biglietti aerei

In caso di volo cancellato, la compagnia aerea responsabile della cancellazione del volo è tenuta a rimborsare ai passeggeri anche le commissioni riscosse dagli intermediari al momento dell’acquisto dei biglietti aerei, purché ne fosse a conoscenza. Lo ha stabilito la Corte di Giustizia dell’ Unione Europea con una sentenza relativa ad una causa intentata da un cittadino tedesco nei confronti della compagnia spagnola Vueling Airlines.

Dirk Harms, cittadino tedesco, aveva acquistato tramite il portale Opodo i biglietti aerei per se e per i suoi familiari per un volo diretto da Amburgo a Faro, in Portogallo, con la compagnia aerea Vueling. Il volo venne cancellato e il signor Harms chiese il rimborso alla Vueling di quanto pagato per i biglietti tramite l’intermediario Opodo, esattamente la cifra di 1108,88 euro. Il rimborso Vueling Airlines è però avvenuto parzialmente. Vueling ha infatti acconsentito a rimborsare l’importo che essa stessa aveva ricevuto dalla Opodo, ossia 1031,88 euro rifiutandosi però di rimborsare anche i 77 euro di differenza che la Opodo aveva trattenuto come commissione sulla vendita dei biglietti per il volo.

La Corte Europea ha invece stabilito che Vueling Airlines doveva rimborsare al passeggero l’intero costo, comprensivo delle commissioni trattenute da Opodo, in quanto Vueling ne era a conoscenza. Con questa sentenza, la Corte Europea ha stabilito che le compagnie aeree devono rimborsare l’intero prezzo del biglietto, a meno che la commissione non sia stata fissata all’insaputa del vettore aereo, circostanza che spetta comunque al giudice del rinvio verificare. Una buona notizia per i viaggiatori che acquistano i biglietti non direttamente dalle compagnie aeree ma si affidano ad altri intermediari o agenzie e subiscono un ritardo aereo o la cancellazione del volo.

 

Diritti dei Passeggeri: Indennizzo in caso di Volo in Ritardo o Cancellato

Quando si programma un viaggio in aereo possono capitare delle situazioni poco piacevoli come quando un volo viene ritardato per problemi al vettore a seguito di un guasto meccanico oppure per problemi di organizzazione da parte della compagnia aerea. Alcune volte il volo viene addirittura cancellato e posticipato al giorno successivo. Non tutti i viaggiatori sanno che ciascun passeggero può avere diritto, oltre al rimborso integrale del costo del biglietto, anche ad un risarcimento in caso di volo cancellato o aereo in ritardo di almeno 3 ore, quando il vettore è ritenuto responsabile di questo disagio e se volo è stato cancellato meno di 14 giorni prima della partenza.

Durante l’attesa in aeroporto prima dell’imbarco sul volo, a causa del ritardo del volo, la compagnia è tenuta a fornire pasti e bevande gratuite, due chiamate telefoniche, email o fax. Il risarcimento del volo viene calcolato in base alla tratta percorsa dall’aereo dall’aeroporto di partenza a quello di destionazione in base al seguente prospetto:

Voli fino a 1500 kmVoli fino a 3500 kmVoli oltre 3500 km
es. Napoli - Milanoes. Roma - Helsinkies. Roma - New York
250€400€600€

I nostri esperti sono al servizio dei passeggeri per aiutarli a far valere i propri diritti, gratuitamente e senza commissioni. Scopri sei hai diritto ad un risarcimento se sei stato vittima di un disservizio da parte della compagnia aerea. Sei sul miglior sito per i Rimborsi Aerei, non perdere l’occasione di ricevere gratuitamente quanto ti spetta di diritto.