Viaggiare in aereo con i bambini

Neonati in aereo

    Bambini e neonati in aereo:

  1. Viaggiare con bambini piccoli, una guida
  2. Bimbi e neonati in aereo: regolamenti delle compagnie aeree
  3. I neonati possono viaggiare in aereo?
  4. Quali documenti servono per viaggiare con i bambini?
  5. Cosa fare con un neonato in aereo?
  6. Quali posti scegliere in aereo con neonato?
  7. Come evitare il mal di orecchie in aereo bambini?

 

Viaggiare con bambini piccoli, una guida

Quando si parla di viaggi con neonati o in generale di viaggiare con i bambini le cose a cui prestare attenzione sono molte. Soprattutto, per via di tutti i regolamenti tipici di questo mezzo, i neonati in aereo spesso rappresentano una vera incognita.

Vediamo a cosa è importante fare attenzione, quali sono le regole dedicate ai piÚ piccoli e alcuni accorgimenti per viaggiare senza stress.

 

Bimbi e neonati in aereo: regolamenti delle compagnie aeree

Quando si parla di viaggiare in aereo è bene ricordarsi che ogni compagnia ha stipulato un regolamento interno tutto suo che spesso è molto diverso da quello delle compagnie concorrenti. Ma andiamo con ordine.

 

I neonati possono viaggiare in aereo?

Sì, i neonati possono viaggiare in aereo. Nel caso vi stesse chiedendo a quanti mesi può viaggiare un neonato in aereo, la risposta è che non c’è alcun limite di età che impedisce ad un bambino di salire a bordo.

L’unica eccezione parziale alla regola è nel caso di un bambino con una età inferiore ai 7 giorni di vita, che per salire a bordo del velivolo necessita di disporre di un certificato di idoneità da parte di un medico pediatra.

I bambini vengono divisi in categorie? SĂŹ, in base alla loro etĂ  i bambini vengono divisi in due categorie principali, ossia:

  • Neonati (o infant), dagli 0 ai 2 anni;
  • Bambini (o child), dai 2 ai 12 anni.

È bene ricordarsi che queste distinzioni comportano delle regole diverse per i bambini in queste due fasce di età.

Per esempio, un neonato infant può viaggiare in braccio ai propri genitori senza alcun sovraprezzo oppure su di un seggiolino omologato che può essere acquistato dai genitori o noleggiato alla compagnia aerea.

Sarà comunque obbligatorio prendere il proprio figlio in braccio nelle fasi di decollo e atterraggio, per motivi di sicurezza. Per i neonati child spesso è necessario pagare solamente le tasse aeroportuali.

I bambini child invece hanno il loro posto, il cui prezzo può essere sia un prezzo pieno che un ridotto. Non tutte le compagnie riducono il prezzo per i bambini; quindi, è bene informarsi in anticipo e cercare con attenzione.

In linea di massima per i neonati in aereo si può portare un bagaglio extra di 10kg per il proprio bambino, me le regole riguardanti i contenuti di tale bagaglio rimangono invariate rispetto agli adulti.

Non sarà quindi possibile portare liquidi in quantità superiori a 100ml, dovranno essere contenuti in buste trasparenti e non superare il 1L totale di volume. Sono invece ammessi i prodotti alimentari per neonati come omogenizzati, latte in polvere e pappette e prodotti per l’igiene e la pulizia del piccolo.

 

Quali documenti servono per viaggiare con i bambini?

Per viaggiare in aereo con un neonato o viaggiare con i bambini bisogna avere con sÊ dei documenti specifici molti importanti, la cui mancanza può far saltare il viaggio stesso. Siccome il processo per richiedere alcune di queste carte è molto lungo, è bene sapere in anticipo cosa serve.

In caso di viaggi nazionali, al bambino è richiesta solamente la carta d’identità (in caso di bambini con condizioni particolari potrebbero essere necessari altri documenti, specifici per il bambino stesso). Per bambini nati al di fuori dell’Italia, invece, potrebbe essere necessario un nullaosta rilasciato dalla propria ambasciata.

bambini in aereo

Durante viaggi internazionali, ma rimanendo all’interno della Comunità Europea, viene richiesto il lasciapassare che è possibile richiedere al proprio comune di residenza. Questa carta viene rilasciata normalmente in 10 giorni, pertanto è bene prendersi per tempo.

Infine, per i viaggi internazionali al di fuori dei confini della ComunitĂ  Europea, viene richiesto il passaporto.

Ad oggi non è possibile unire il passaporto del figlio a quello di uno dei due genitori, e considerate le tempistiche particolarmente lunghe di rilascio di un passaporto che ad oggi sono di svariati mesi, è d’obbligo prendersi con largo anticipo sulla richiesta. Addirittura, possibilmente, è bene avere già il passaporto del proprio figlio in mano prima di prenotare il viaggio stesso.

 

Cosa fare con un neonato in aereo?

Con dei neonati in aereo è bene essere sempre organizzati e pronti ad ogni evenienza, prima, durante e dopo il volo. Preparare bene i bagagli è fondamentale, ed è bene anche presentarsi con largo anticipo in aeroporto per non fare nulla di corsa.

L’agitazione potrebbe dar fastidio ai bambini, che risulterebbero irritabili per tutto il resto del viaggio. Portate anche giochi e giocattoli per permettere ai bimbi di distrarsi durante il volo. Altra cosa importante è prepararsi ad eventuali problematiche dovute al jetlag. Anche se i bambini piccoli ne soffrono meno rispetto agli adulti, è comunque un fattore da tenere in condiderazione.

 

Quali posti scegliere in aereo con neonato?

Per evitare la nausea nei bambini dovuta ai movimenti dell’aereo, i posti migliori da scegliere sono quelli al centro della cabina in corrispondenza delle ali, dove gli sbalzi e le turbolenze di avvertono in misura minore. Assolutamente da evitare i posti in coda, perché sono quelli in cui gli sbalzi vengono accentuati maggiormente.

 

Come evitare il mal di orecchie in aereo bambini?

Gli sbalzi di pressione spesso causano un senso di gonfiore e anche di dolore alle orecchie, sia dei grandi che dei piccini.

Un modo semplice per contrastare l’insorgere del dolore ai timpani nei neonati in aereo è quello di dar loro qualcosa da bere nelle fasi di ascesa e discesa del velivolo. Deglutire il liquido farebbe compensare ai bambini la pressione interna all’orecchio rispetto a quella esterna, “stappando” le orecchie e dando un senso di sollievo.

Questo articolo ti è tornato utile? Se vuoi sapere come viaggiare con la tua famiglia al completo, compresi i tuoi amici a quattro zampe, leggi la nostra guida su quali compagnie aeree accettano animali a bordo.

Se invece vuoi viaggiare senza mettere niente in stiva, portando con te in cabina lo stretto necessario, leggi il nostro approfondimento su tutto ciò che c’è da sapere riguardo al bagaglio a mano.

Scrivici online o chiamaci se il tuo bagaglio è stato smarrito o danneggiato durante il volo. Puoi anche mandarci un messaggio WhatsApp, sei sul miglior sito per i rimborsi aerei!